Parco del Castello - Moniga del Garda

Redazione

Pubblicato il Pubbl. il 17.06.2024

Brescia Temporanea

Fabio Racheli. Entr’acte

Utilizzando vegetazioni locali di recupero Fabio Racheli ha costruito un grande Entr’acte naturalistico: una grande installazione organica temporanea, destinata a mutare, di dimensioni monumentali.

Fino al 31 agosto

 

Utilizzando vegetazioni locali di recupero Fabio Racheli ha costruito un grande Entr’acte naturalistico: una grande installazione organica temporanea, destinata a mutare, di dimensioni monumentali. L’ha posto a cornice e schermo del panorama sul lago che si gode da questo luogo. Il risultato è un’opera d’arte ambientale che si inserisce nel paesaggio come un sipario calato dall’alto e dall’altrove. Invita a tornare a guardare, proprio grazie alla sua funzione di dispositivo che mette in scena e al contempo trasforma lo spazio del visuale. La grande installazione per Moniga ci invita alla riscoperta di gesti antichissimi, di sguardi stupiti, diventando metafora di una rete di vite e di storie.

 

Ad essa si giunge attraversando il parco, sollecitati da più piccole sculture di materiali naturali che Racheli ha disposto per creare una prospettiva crescente che culmina con il suo possente, eppur leggerissimo, Entr’acte. Secondo un format collaudato, successivamente alla chiusura delle mostre sarà pubblicato il catalogo dell’iniziativa, corredato dai testi critici dei curatori e dalle immagini delle opere installate all’interno degli ambienti, per evidenziare il dialogo e l’interazione reciproca tra soggetto e contesto.