Broletto

Redazione

Pubblicato il Pubbl. il 20.12.2023

Brescia Temporanea

Gentile da Fabriano al Broletto

Visite guidate all’affresco nascosto del grande maestro del Gotico internazionale.

Segui le tracce della presenza di Gentile da Fabriano a Brescia: ripercorri le vicende architettoniche del Palazzo del Broletto e attraversa locali mai aperti al pubblico fino a raggiungere i preziosi frammenti di affresco.

 

Tra il 1414 e il 1419 Gentile da Fabriano, uno dei massimi esponenti del Gotico internazionale, realizzò a Brescia un’opera straordinaria, commissionata da Pandolfo III Malatesta signore della città. Importanti somme furono spese per l’esecuzione di questo capolavoro, un affresco impreziosito da grandi quantità di oro, lapislazzuli e argento, scelti e acquistati direttamente dall’artista. Il dipinto, eseguito presso la quattrocentesca Cappella di San Giorgio o cappella Palatina del Broletto, andò perduto nel corso dei rimaneggiamenti architettonici del palazzo, alimentando nei secoli fantasie e leggende. Nel 1985, in occasione di un cantiere di restauro, frammenti di cielo, vedute di città con torri gotiche, borghi fortificati e verdi colline riemersero a testimonianza del lavoro eseguito a Brescia da Gentile da Fabriano.

 

Info su www.kalata.it